Bramito dei Cervi in Val Zebrù

Durante il week end del 1-2 ottobre potrete venire con noi in Val Zebrù nel Parco Nazionale dello Stelvio per scoprire il bramito del cervo.
Ogni anno, tra settembre e ottobre, il cervo maschio si dedica all’amore. In Valtellina è facile imbattersi e sentir riecheggiare nei boschi quel verso unico, per intensità ed emotività, che è il bramito del cervo, un rituale d’amore caratteristico del regno animale che da secoli incanta l’uomo.
Durante tutto l’anno i cervi maschi vivono tra di loro, in piccoli gruppi, fino all’arrivo dell’autunno quando spontaneamente si allontano l’uno dall’altro per poi ritrovarsi e sfidarsi a suon di bramiti. Il cervo che con il proprio verso riesce ad intimorire maggiormente i suoi sfidanti ha la possibilità di rivendicare la priorità sulla scelta delle femmine rispetto agli altri pretendenti. Nel caso in cui il bramito non dovesse bastare nello spaventare il rivale, i contendenti sono pronti ad “incrociare” i loro palchi spingendosi con forza nel tentativo di far cedere il rivale.
Affascinante e quasi mistico, il bramito dei cervi è un suono straordinario che tutti dovrebbero sentire almeno una volta nella vita.

val zebru

Programma

1 Giorno

Ritrovo presso il parcheggio di Niblogo e trasferimento in jeep taxi a Cavallaro da dove cominceremo a camminare per la Val Zebrù per immergici nel bosco dove sarà possibile ascoltare il bramito. A seguire raggiungeremo il Rifugio Campo.

Note tecniche:
Lunghezza percorso: 8 km
Dislivello in salita: 700 metri
Dislivello in discesa: 850

val zebru

2 Giorno

Dopo colazione ci aggireremo nei dintorni del rifugio per ascoltare il bramito.
Nel primo pomeriggio percorreremo tutta la Val Zebrù verso il parcheggio di Niblogo.

Note tecniche:
Lunghezza percorso: 8 km
Dislivello in discesa: 450 metri

val zebru

Per chi:
I percorsi proposti dal punto di vista della difficoltà tecnica sono tracciati di tipo escursionistico. Per questo evento non sono ammessi ragazzi sotto i 18 anni e i cani.
Portare lampada frontale e se l’avete il binocolo. Obbligatori gli scarponi da Trekking.
Numero massimo partecipanti: 15 persone.

Quota di partecipazione
Costo a persona di 135 euro comprensivo di pernottamento, servizio di mezza pensione (sono comprese colazione e cena) al Rifugio Campo e di servizio di organizzazione del trekking e accompagnamento da parte di Angelo Galbiati Accompagnatore di Media Montagna  del Collegio Guide Alpine Lombardia.
Obbligatorio sacco lenzuolo (reperibile anche in rifugio al prezzo di € 5)
L’iscrizione è confermata in seguito al versamento tramite bonifico di un acconto di 35 euro della quota di partecipazione (iscrivetevi premendo il pulsante “partecipa all’escursione” nella parte alta della pagina oppure in fondo, vi sarà inviata una mail con i dati per il bonifico). Il saldo direttamente sul posto.
Termini e condizioni di acquisto.

val zebru

La quota non comprende:
Spese di viaggio per raggiungere il luogo dell’escursione.
Spesa trasporto jeep da Località Niblogo a Cavallaro: 15 euro
Tutto ciò che non è citato in “la quota comprende”.

Viaggio
Punto di ritrovo alle ore 10.30 al Parcheggio di Niblogo. Google Maps
Sarà inoltre creato un gruppo WhatsApp tra i partecipanti prima dell’escursione per chi è interessato a condividere il viaggio e le relative spese definendo ulteriori punti di incontro.

val zebru